Beneficiari

PMI della Lombardia che siano:

  • regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati alla data di presentazione della domanda di partecipazione al
    bando attuativo;
  • che abbiano sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo o che intendano costituire una sede operativa in Lombardia entro la stipula del contratto di agevolazione;
  • che presentino un rapporto (media degli ultimi due bilanci approvati) almeno pari al 5% tra la differenza del valore della produzione e del costo della produzione e il
    valore della produzione (EBITDA margin);
  • con un rapporto tra posizione finanziaria netta ed EBITDA non superiore a 4 (media degli ultimi due bilanci approvati).

I progetti dovranno essere realizzati nell’ambito di una sede operativa in territorio lombardo;

Attività Ammissibili

Sono ammissibili progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di innovazione e/o trasformazione digitale quali – ad esempio – super-computing, tecnologie quantistiche, tecnologie block chain, intelligenza artificiale, cloud, cybersecurity, big data), afferenti alla Strategia di Specializzazione intelligente per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia – S3
2021-2027.

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni, i progetti devono:
a) essere realizzati nell’ambito di sede operativa ubicata sul territorio lombardo;
b) prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 80.000,00 e non superiore al 15% dei ricavi delle vendite e delle prestazioni dell’impresa (media degli ultimi due bilanci
approvati);
c) essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.

Spese Ammissibili

Sono ammissibili le spese per attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale:
a) le spese di personale (costo unitario standard orario 30,58 euro);
b) i costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
c) i costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
d) gli altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto;
e) le spese generali supplementari (costi indiretti), calcolate come tasso forfettario del 15%
Le specifiche delle tipologie di spesa ammissibili saranno dettagliati nei bandi attuativi.

Agevolazione

le agevolazioni sono previste fino al 80% delle spese ammissibili.

Spesa minima 80.000 euro

Finanziamento massimo complessivo 800.000 euro

PROGETTI ORDINARI
10% a Fondo Perduto
70% Finanziamento agevolato (0,5%)

PROGETTI CHE PREVEDANO CERTIFICAZIONI
15% a Fondo Perduto
65% Finanziamento agevolato (0,5%)

PROGETTI GREEN
20% a Fondo Perduto
60% Finanziamento agevolato (0,5%)

Il tasso nominale annuo di interesse applicato al finanziamento è fisso ed è pari allo 0,5%.
La durata del finanziamento agevolato è compresa tra un minimo di 3 anni e un massimo di 7 anni

L’erogazione dell’agevolazione concessa può avvenire in un massimo di due tranche, comprensive di un anticipo (fino ad un massimo del 70% della quota a titolo del Finanziamento agevolato) e del saldo dell’agevolazione (comprensivo del saldo del finanziamento agevolato e della quota di contributo a fondo perduto).

Scadenze

Sono previste due finestre attuative di apertura del Bando:

  • Prima finestra, dalle ore 10.30 del 26 ottobre 2023 sino alle ore 15.00 del 16 novembre 2023, focalizzata sui seguenti quattro ecosistemi: “Salute e Life Science”, “Nutrizione”, “Sostenibilità” e “Sviluppo sociale”;
  • Seconda finestra, dalle ore 10.30 del 18 gennaio 2024 sino alle ore 15.00 del 2 febbraio 2024, focalizzata sui seguenti quattro ecosistemi: “Manifattura avanzata”, “Connettività e informazione”, “Smart Mobility e Architecture” e “Cultura e Conoscenza”.

La procedura di istruzione delle domande sarà valutativa a graduatoria.

Vuoi saperne di più?

ALA è presente in tutta Italia con una rete di consulenti

Vuoi saperne di più?

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda.